Reindirizzare da Http a Https

Ciao,

molti di voi si troveranno in questo periodo a fare i conti con due parole magiche, molto simili tra loro: HTTP e HTTPS.

Da quando si è diffusa la voce che a Google piace molto il protocollo https per la migliore sicurezza utente garantita soprattutto in quei siti che contengono YMYL pages e da quando i maggiori hosting italiani offrono la certificazione SSL praticamente gratis, il protocollo https sembra ormai farla da padrona nelle scelte dei webmaster che sempre più spesso decidono di effettuare una migrazione dei siti web da http ad https.

Ma cosa significano gli acronimi “HTTP” e “HTTPS”?

Semplicemente sono due varianti dello stesso protocollo.

HTTP è l’acronimo di HyperText Transfer Protocol e significa letteralmente protocollo di trasferimento di un ipertesto. Si usa da quando è nato internet e senza di esso non potremmo navigare in rete.

La letterina in più che troviamo nell’acronimo HTTPS sta per L’HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer (detto anche HTTP over TLS, HTTP over SSL e HTTP Secure).

Entrambi i protocolli si usano per trasferire un ipertesto ma mentre nel primo caso le comunicazioni avvengono per così dire “in chiaro”, nel secondo si crea un canale di comunicazione criptato attraverso lo scambio di certificati in modo da garantire l’identità delle parti e la riservatezza dei dati.

Https è sempre bene utilizzarlo soprattutto per quei siti come gli ecommerce che richiedono un buon grado di sicurezza in quanto vi si fanno acquisti on line e  transazioni elettroniche.

In generale Https è una garanzia in più per l’utente che sempre più spesso si trova a dover inserire una login e una password anche solo per vedere una propria pagina di profilo.

Redirect da http ad https su WordPress

Uno dei problemi che molti webmaster che usano WordPress devono superare è come creare un redirect efficace da http ad https.

Come molti sanno è necessario anche dal punto di vista SEO che Google veda una sola pagina, e quella che deve vedere è quella https e non la gemella http.

Anche sul forum di Google Webmaster si consiglia di effettuare un redirect da http a https.

In sostanza la domanda è questa: come fare in modo che quando si digita semplicemente il dominio sulla barra degli indirizzi del browser (o anche quando appositamente si digita “http://..”) si passi automaticamente alla versione sicura in https?

Ebbene la soluzione per chi non vuole andar a mettere le mani nel file .htaccess e rischiare di rompere qualcosa che poi diventa difficile da rimettere a posto per chi non è molto pratico, si può usare semplicemente un plugin che abbiamo testato e ha dato soddisfazione alla nostra esigenza.

WordPress Force HTTPS è il plugin che permette di forzare il tuo intero sito ad usare sempre il protocollo HTTPS.

Tutto ciò che si deve fare è installarlo sul proprio sito in WordPress e attivarlo. Al resto ci pensa lui.

Sperando di esserti stato d’aiuto ci si legge alla prossima.

Cordialità

Donato Paolino

 

 

About the author: Donato Paolino

Mi occupo di Web marketing, termine la cui definizione nella sua essenza fondamentale può tradursi anche in “vendere su internet”. Per questo scopo mi occupo di fornire consulenza, progettazione e supervisione della realizzazione di supporti quali, a solo titolo di esempio, siti web e apps. Fornisco consulenza e supporto fattivo per la predisposizione campagne pubblicitarie su motori di ricerca, siti web e social network. Maggiori info

Has one comment to “Reindirizzare da Http a Https”

You can leave a reply or Trackback this post.
  1. Mauro - 28 Apr, 2017 Rispondi

    Se il plugin esegue esclusivamente il redirect, non è sufficiente, temo. Mi spiego meglio: un sito sotto https:// deve servire tutte le risorse sotto https://. Un sito WP che è stato a lungo privo di SSL avrà tantissime risorse salvate nel db (e in temi/plugin mal realizzati) con http://. Come effetto di ciò avrai che l’utente vedrà in alto, nella barra degli indirizzi del browser, un triangolo giallo che indica che il sito ha “mixed content” (e finché non farai servire questo “content” come https l’errore permarrà e non vedrai comparire il regolare lucchetto verde)

Leave a Reply

Your email address will not be published.